Skip to content

Ultimo post

26 dicembre 2005

da http://www.ragazzadellago.splinder.com

«Non esiste una verità, che riguarda i rapporti umani, rintracciabile in un racconto, in un libro, in un film… o in un blog.
La vita di tutti noi è troppo complicata, troppo unica e speciale per essere riassunta, capita, rappresentata in uno scritto.

Alla fine, si deve avere il massimo rispetto per le cose che abbiamo vissuto, per chi ci ha fatto del male, per chi ci ha aiutati, per i dolori che ci hanno trafitto il cuore, per gli sbagli che abbiamo commesso, per le scelte che abbiamo fatto, per le persone che abbiamo fatto entrare nella nostra esistenza (quelle che ci sono, e quelle che sono andate via).
Siamo la somma di tutto questo.
Nel bene e nel male, è la nostra storia.

I momenti negativi non solo ci rendono più forti, ma ci rendono migliori.
Ci fanno “vedere” cose che difficilmente capiremmo se non fossimo passati attraverso quei dolori che devastano l’anima.
I rimpianti sono inutili, e spesso ci impediscono di vivere bene questo cammino, già troppo tortuoso in sé, che è la vita.
Il nostro passato è parte di noi, e certamente dobbiamo avere la massima consapevolezza di quello che siamo stati, per capire chi siamo oggi, ma non è giusto vivere il presente con lo sguardo rivolto indietro.
Si va avanti, si deve andare avanti, cercando di capire ciò che è stato, senza rimanerne, però, incatenati.

Serve un po’ di compassione, per noi stessi e per gli altri. Dobbiamo cercare di perdonare gli altri, imparando, prima, a fare pace con noi stessi.
E smetterla di combattere.

Vivere, per tutti, non è mai semplice: dovremmo cercare davvero di trarre il meglio da ogni evento, da ogni persona.
La vita ci pensa già da sola ad infliggerci delusioni e dolori, cerchiamo di non contribuire a farci del male anche noi, con la nostra volontà.
Dovremmo imparare ad apprezzare (sempre) quello che siamo riusciti a costruire, quello che abbiamo, essere fieri di quello che abbiamo fatto, cercando di non vivere proiettati in ciò che è stato, o avrebbe potuto essere. Cercando di essere sereni con noi stessi.
A volte, chiudiamo le porte del cuore, per masochismo, per punirci.
A volte, ci facciamo sopraffare dall’orgoglio, dalla paura, dal cinismo.

A volte, non abbiamo abbastanza coraggio, e smettiamo di comunicare, mettendo il silenzio tra noi e gli altri.

A volte, ci lamentiamo perché non veniamo capiti, anche se poi anche noi, spesso, ci rifiutiamo di capire gli altri.

Non siamo tutti uguali.
Dobbiamo smettere di giudicare gli altri, se non vogliamo essere giudicati.
Comprensione reciproca: ne dovremmo tutti essere dotati un po’ di più.

Viviamo troppo nella rabbia, e mentre maceriamo il nostro cuore nei tormenti, mentre crediamo che non c’è amore per noi, non vediamo che ne siamo, invece, spesso circondati e sopraffatti.
Non vediamo mai chi ci ama veramente fino a quando non lo perdiamo, o quando, comunque, è troppo tardi. La rabbia ci trasforma proprio nelle persone da cui cerchiamo di fuggire; non vorremmo essere come loro, ma lo diventiamo.
Scegliamo volontariamente solitudini e malinconie, quando, forse, la serenità è molto più vicina di quanto pensiamo: basterebbe avere il coraggio di allungare una mano. Basterebbe avere il coraggio di fidarsi degli altri, basterebbe voler bene un po’ di più, esternando i propri sentimenti.
Chiudersi in se stessi, alla fine, allontana gli altri, e allontana da noi l’occasione di essere amati.

Tutti noi abbiamo dentro qualcosa di bello… basta avere la pazienza e il coraggio di scoprirlo.»

——————-

Inutile dirvi che trovo queste parole assolutamente bellissime e definitive…
Difficilmente avrei potuto trovarne di più giuste per questa fase della mia vita.
Più che ringraziare l’autrice di tanta verità e bellezza vorrei abbracciarla, per ricambiare l’abbraccio delle sue parole.

Grazie Angela per la tua anima.

——————-

Il mio blog si prende una piccola pausa, per pensare e decidere del proprio futuro.
Continuerò a venirvi a trovare e a leggervi, nel frattempo.

——————-

RIFLESSIONE

La vita ci dà delle occasioni. Il prezzo da pagare è quello della sofferenza, perché queste non sono altro che occasioni per cicatrizzare ferite dolorosissime.
La scorsa settimana, il 23 dicembre, ho avuto la mia occasione.

Ad una riunione di tutti i dipendenti dell’azienda del padre di Rosanna ho avuto modo di vederla insieme al suo fidanzzato.

Dall’espressione del suo viso vedendomi, alle successive tre ore è stato un lungo morire dei miei pensieri, dei miei sentimenti.
Un pò come dev’essere per quei condannati a morte a cui praticano l’iniezione letale.
Man mano tutto diventa scuro e si addormentano per sempre.

Ho capito tante cose su lei, su me, su lui e su tutto quanto è stato.
E nel frattempo si avverava la magia dell’oblio…
Lentamente il mio amore per lei evaporava…

Ho visto chiaramente che l’anima di Rosanna è in una gabbia, da sempre.
Le ho preso la mano, quando mi sono innamorato di lei, e l’ho condotta fuori da quella gabbia.
Abbiamo volato insieme.
Lei era felice, frizzante, eccitata e… meravigliosa.
Il risveglio di un’anima è quanto di più straordinario possa accadere di vedere in tutta la vita…

Esserne lo strumento è così gratificante…

Ad un certo punto però le ho lasciato la mano.

Si deve volare da soli.
Ci si può incontrare in volo, dividere lo stesso cielo, ma non si può volare mano nella mano: si finirebbe con il precipitare…
Bisogna guadagnarselo il cielo. Osare.
Lanciarsi confidando solo in se stessi.
Sapendo che lassù fa anche tanto freddo…

Si è sentita perduta.
Forse ho commesso lo sbaglio di non farle sentire la mia voce rassicurante. Avrei dovuto calmarla…
Avrei dovuto?

E’ tornata con le lacrime agli occhi nella sua gabbia.
Ciò che ha sempre conosciuto la rassicurava.
Ha pensato che l’avessi abbandonata?
Pensava che non la volessi più per me?

Non so e non saprò mai…

In quella gabbia c’era anche Marco.
Un giovane uomo che la ama e che la renderà regina…
Regina di quella gabbia.

E’ felice? Da come parla il suo corpo sembrerebbe di no.

Serena? Forse.
Perché ciò che ci limita allo stesso tempo ci conforta.
Lei ha bisogno di quel limite, perché crede di non poterne fare a meno.
Non crede abbastanza in sé.

Non poteva quindi credere in “Noi”.

Cosa penso di lui?

E’ giovane e carino.
Dinoccolato. Sguardo aperto e simpatico.
Alto. Mani grandi e belle.
Ha tutto ciò che serve per piacerle.
Anche un’incompiutezza di fondo che non gli permetterà di portarla fuori da quella gabbia.

Lui neanche la vede, la gabbia… Lei non vuole uscirne… Sono perfetti.

Spero sappia renderla felice.
O almeno anestetizzarla dalla sensazione di insoddisfazione che deriva dal sapere di non aver saputo osare di più…
Pur potendo.
Pur meritando di più.

Ma una cosa sopra tutte mi preme dirla.
Rosanna resta, al di là delle mie parole, una persona a suo modo straordinariamente speciale.
Io l’ho amata. E questo non lo rinnegherò mai…

Vorrei anche dire a tutte le persone che qui mi hanno fatto tanti complimenti per la mia sensibilità e hanno avuto così belle parole per me che questa è solamente la “mia” prospettiva.
La verità non esiste.
Solo distillando le mie parole e quelle dell’altra persona avreste potuto avere un’idea “vera” di ciò che è accaduto.

Non sono una persona preziosa. Non sono d’oro.

Sono Tungsteno.
Cromo Molibdeno.
Magnesio.
Sono solo un metallo che più difficilmente si vede in giro.
Ma non sono così raro. Non sono oro.

Nonostante le parole di Angela che ho riportato prima, potete ben vedere che continuo ad esprimere presuntuosi giudizi, a dare sentenze.
E’ veramente difficile comportarsi come lei ci suggerisce.
Io voglio cominciare a farlo.

La mia vita è cambiata giorno 23.

Mi sento più leggero, un pò più libero.
Voglio coltivare questa sensazione, dedicare più tempo a me, coccolarmi, volermi bene.

Vi auguro il meglio, amici miei. A presto.

Alessandro

Annunci
91 commenti
  1. ciao Ale capisco che tu abbia bisogno di una tua pausa. Spero che sia breve, ma capirò anche se sarà per sempre. Sono contenta di averti conosciuto per questo breve lasso di tempo. Spero che la nostra amicizia possa crescere anche senza il blog. Ti auguro qui il meglio per la tua vita e per il tuo futuro poi…magari parlaimo meglio quando sono9 tornata. Ti mando un bacio e un abbraccio fortissimo.
    Ps. Purtroppo non ho tempo di leggere attentamente ma prometto cvhe lo faro appena posso.
    Ancora un abbraccio Sgru

  2. Sei il primo blogger che ha avuto la voglia di leggermi e di provare a capire un po’ di me…Ti ringrazierò sempre per questo…E anche se non sei oro o qualche metallo prezioso, rimarrai cmq importante per tutti quelli che ti hanno letto e ti leggeranno ancora(se vorrai continuare), sarai come un vecchio libro, una prima edizione..quelle che si hanno quasi paura ad aprire per nn sciuparle…Prometto che starò attenta…Un bacio…
    Kat

  3. grazie per l’invito…ne è valso la pena
    per le parole di angela non ho niente da dire…dicono tutto da solo sono rimasto dalla verità delle parole che ho letto…..
    per quanto riguarda te spero che la tua pausa duri poco….
    a presto superg

  4. Sono sicura che tornerai…e io ti aspetterò. Tutti ti aspetteremo. Un abbraccio.

  5. quando quel giorno arriva siamo persone nuove e senz’altro migliori…perche’ finalmente usciamo dall’ideale e entriamo nella realta’
    Quando questo succede tutto cambia prospettiva, ci sentiamo piu’ leggeri e forse anche piu’ vivi…perche’ liberi da un pensiero troppo perfetto per essere vero.

    Imparerai di nuovo a respirare, imparerai di nuovo a sentirti persona e non prigioniero di questo amore, ti senirai forse piu’ uomo, piu’ padrone di te stesso e delle tue azioni
    quello che e’ stato resta comunque molto bello ma quello che sara’ puo’ essere senz’altro migliore…
    credici Ale, credici fino in fondo e ricomincia da qui, da questo tuo nuovo compleanno, da questo tuo sentirti rinato…
    respira, prendi il tuo tempo e vai…io comunque ti aspetto…
    ti abbraccio forte augurandoti le cose migliori

  6. ti scrivo presto ale, appena posso.
    fino ad allora, stai lieto e saldo.
    un abbraccio.

  7. Finalmente riesco a entrare da te, oggi non mi faceva entrare, diceva che era impossibile trovarti. Ma io lo so che non eri scappato!
    Leggere e rileggere queste parole che mi sono ormai familiari mi ha fatto venire in mente una canzone che ti vorrei fare ascoltare ma di cui ora ti lascio solo il testo.
    Ti abbraccio forte. Buon volo, perchè non abbiamo paura di volare noi!

    Ivan Segreto- Vola lontano

    E se guardo bene il mondo m’accorgo presto di quello che sei,
    sei una che tira fuori la sua verità e non la sottointende
    e non hai spine per potere pungere quando qualcuno scopre quello che sei,
    solo petali di rosa da donare a chi sai.
    Così vai via
    colomba tu vai via
    e se domani chiedo dove sei finita, così sparita,
    rispondimi che va bene anche se non ho avuto il coraggio di volare via con te.
    Vola
    ed in un momento sei da sola,
    nessuno è più con te,
    perché chi vola ha sempre più paura di chi resta giù.
    Vola
    che la vita ti sorride ancora,
    ancora più che a me
    perché chi vola va sempre più lontano.
    So che non è stato un bene,
    il coraggio può mancare
    soprattutto quando il tuo cuore non lo conosci ancora bene.
    Quindi, solo per concludere, spero tu saprai aspettare
    che col tempo, magari poi non tanto, anch’io imparerò a volare.
    Vola
    ed in un momento sei da sola,
    nessuno è più con te,
    perché chi vola ha sempre più paura di chi resta giù.
    Vola
    che la vita ti sorride ancora,
    ancora più che a me
    perché chi vola va sempre più lontano.
    Vola
    ed in un momento sei da sola,
    nessuno è più con te,
    perché chi vola ha sempre più paura di chi resta giù.
    Vola
    che la vita ti sorride ancora,
    ancora più che a me
    perché chi vola va sempre più lontano.

  8. Grazie per l’invito a leggerti…. mi sono commossa….
    Se puoi torna presto……
    Grazie…. e sii sereno….
    Un abbraccio

  9. Ciao Ale, non c conosciamo e quindi ogni parola che ti scrivo non può che essere un bel pò parziale e generica. Ma quando ho letto il tuo post da me mi è subito scattata l’urgenza di venirti a trovare come si fa con un vecchio amico. Perchè quando si legge di storie personali si possono sentire pezzi di cuore e di pancia e la nostra vita in fondo combacia spesso con quella degli altri. Ed ogni volta che hai sentito una di queste voci che raccontano se stessi, non puoi che sentirne anche i silenzi, come i sussulti e le emozioni. Insomma quel che ti voglio dire è che per me il fatto di comunicare e trasmettere anche tramite un blog, qualsiasi sia il pezzo di vita che si comunica, è un fatto cmq prezioso, un apporto umano e sociale prima che personale. In poche parole quello che dai, arriva sempre e non esiste momento in cui non si ha proprio nulla da dare.
    Cmq ti stringo virtualmente la mano come per farti sapere che ci sono e che ho il piacere di esserci anche per te quando ti va. La vita è piena di incontri preziosi anche se spesso li riconosciamo dopo un pò, e ce li portiamo per mano.

  10. Ah e complimenti per i 105 anni compiuti da poco se nn sbaglio…

  11. bhè che dire…in bocca al lupo per tutto!e alla prossima!see yaaaaaaaaaaaaaa

  12. Sono qui perchè il tuo commento da me ha avuto ottimi effetti.
    Ricordavo come scrivevi, ricordavo di te.

    Ho letto tutto.
    Le parole di Angela sono davvero da prendere alla lettera. Qualcuno già le conosce ma le ignora.
    Buona pausa. Continuerò a leggerti. (se torni a scrivere)

    Un saluto.

  13. Sara triste non trovare piu i tuoi scritti…. un bacio per farti compagnia….
    a presto Ale….

  14. Capisco perfettamente il tuo stato d’animo.
    Spesso, è difficile lasciar andare qualcuno, perché, inevitabilmente, lasciamo andare anche una parte di noi.
    A volte, bisogna perdersi per ritrovarsi.
    Altre volte, invece, è necessario voltare definitivamente pagina, per rinascere… forse migliori, e con prospettive più felici ed appaganti all’orizzonte.

    Ti auguro di ritrovare l’amore… quello vero, quello capace di farti stare bene con te stesso e con gli altri.
    Da qualche parte, in qualche forma, esiste… e ti aspetta.

    Angela

  15. Avrei voluto essere stato in grado di scriverle io quelle parole. Ma non tanto per saperle scrivere…quanto aver saputo SINTETIZZARE il loro significato nel mio cranio malato. Beh, che dire, grazie a te e ad Angela. A presto. Ad maiora…anzi, ad maxima!

  16. COCCOLATI, VIVITI, RESPIRATI, AMATI, CULLATI, PRENDITI, PARLATI, ASCOLTATI, SPECCHIATI, GUARDATI,. OSSERVATI, ACCAREZZATI, PRENDI IN MANO CIO’ CHE SEI…NON MANCARE TROPPO TEMPO PERò…ALTRIMENTI CON CHI POSSO FARE LA LOLITA CAPRICCIOSA? ALLA LICIANA LITIZZETTO? UN BACIO, aLE-

  17. AH CMQ SONO DOLCE OFELIA. OcchiDelNilo è il nik di mia sorella.,

  18. Passata, letto. Spero per te che sia evaporato tutto davvero, a me è sembrato tante volte e poi non era così. Buon tutto, anche se decidessi di non tornare.

  19. le tue parole sono semplicemente meravigliose ed io sono contenta per te. la svolta è stata compiuta ed ora non si torna più indietro!
    a presto meraviglioso uomo…
    Vega

  20. oggi nevica…tutto è bianco e candido…i rumori diventano ovattati…una sensazione che adoro e nella quale spesso fuggo…luci fioche…la neve ricopre ogni casa…sotto la vita continua…un giorno nasceranno ancora dei fiori, dell’erba da quello stesso terreno…buona pausa…goditela..merita tutto…credo sia giusto così….rimango in attesa…bacio

  21. le parole di Angela sono belle, cristallizzate nella loro perfezione e logica, ma penso che la vita sia istinto, furore, irrazionalità e che troppo spesso sia così bella proprio per questo.
    Quello che scrivi tu è consapevolezza, raggiungere la riva dopo un lungo tempo ad annaspare tra le onde del tormento. Spero ci sia il sole, in quella spiaggia. Te lo auguro.
    a presto.
    buon anno

  22. GRAZIE.

    Solo questo oggi.
    Spero tu ti renda conto di quanto sia importante quello che mi hai detto.
    Notte Amico.
    C.

  23. scif…..scif….scif…….
    aspergo acqua santa………
    scif…..scif……scif….

  24. SGRUFOLETTA: Ciao cara, certo che rimarremo amici aldilà del blog. Sarebbe assurdo se non coltivassi i miei rapporti fuori dalla rete… : )

    DUCKLING: Ehi KAt, ma com’è che riesci sempre ad intenerirmi il cuore? : )

    SUPERG: Ciao Emme, grazie per essere passsato. Fra noi non c’è bisogno di spiegazioni… : )

    SCARCIUS: Mi fa piacere sapere che sei passata. Qualsiasi cosa decida di certo non smetterò di leggerti… : )

    NOTFOREVER: Mi piace sempre sentirti parlare. Mi piace da MadreIgnazia, quando scherzi, ma mi piace tanto di più quando mi dici i tuoi pensieri più profondi. Grazie… : )

    COSIMA: Ti aspetto. Sai quanto ci tengo a parlare con te. Ma tu, adesso che il vento è cambiato, mi apprezzerai anche senza i miei racconti “strazzacore”? : )

    CLARA: Noi ci incontriamo in volo… Parliamo lì! : ) P.s. La canzone è bellissima… Grazie.

    MAYA: Serenissimo sono! : )

    CONTRABBUBIS: Io ho capito subito di che pasta eri fatto. Per questo ti ho messo subito fra i link. Continueremo a sentirci… : )

    SICKAGNE: Alla prossima!

    MISIOLINA: Anch’io continuo a leggerti… : )

    CICCIPIPPININNI: Non essere triste… dai! : )

    ANGELA: A te solo un altro grazie.

    ARDEZ: Noi ormai ci parliamo pure al telefono! : )

    DOLCE OFELIA: D’accordo. Lo sai che adoro i tuoi capricci… : )

    MAV: Buon tutto anche a te… Abbi fede, tutto evapora prima o poi. Le cose belle, ma anche quelle brutte! : )

    VEGA: Se volevi farmi arrossire ci sei riuscita… : )

    DESSD: Grazie per essere passata. Io vengo sempre da te, non riesco a farne a meno… : )

    BRAIN: Sono qui su questa riva. Sì, c’è il sole… ti aspetto… : )

    CLARA: Non devi ringraziarmi di nulla. Ti voglio bene e lo sai… : )

    MADREIGNAZIA: Già ho passato mesi ad annaspare “tra le onde del tormento” come dice Brain, ti ci metti anche tu? Ancora acqua (anche se santa)? Bastaaaa!!!! : )

  25. batgirl permalink

    caro ale,
    è una di quelle poche volte in cui non riesco a trovare bene le parole per spiegarmi…
    leggerti è stato un piacere e per certi versi anche un onore.
    non è da tutti scrivere con tanta sincerità e sensibilità…è solo delle persone generose…
    sono orgogliosa della tua svolta, ma egoisticamente spero di poterti leggere ancora, magari in modo diverso….
    non sparire ale, mi raccomando….
    un abbraccio grande grande

  26. Grazie di essere passato: Tantissimi auguri per un anno di crescita e di serenità !!!

  27. tanti auguri.
    a presto

  28. mi dispiace per la pausa, per me normalmente significa preludio alla tragedia, ma forse per te non è così, forse è quello che ti serve per stare bene ora, per amarti un pò di più. ti auguro comunque il meglio, e spero di continuare a vederti dalle mie parti.
    bau

  29. una pausa per un rinnovamento. Capita poi si ritorna più forti.
    Ritorna presto. Auguri

  30. ciao ale, ti ho appena ritrovato e scopro che già vai via… senza dubbio una pausa ti farà bene. sono certa che nonostante lei abbia rinunciato al volo che le avevi proposto nel suo cuore tu volerai sempre. e sono anche convinta che tu, da parte tua, lo stai già facendo con ali forti, ancor più forti dopo quel 23. un abbraccio

  31. Ti auguro di riuscire a costruire la tua gabbia di Amore VERO, dove ogni volta aprirete e chiuderete la sua porta in due…
    Meraviglioso 2006
    Con affetto

  32. Ciao,
    sono già venuta molte volte a leggere il tuo ultimo commento, ma non trovavo le parole giuste.
    Sentivo di doverti dire che mi dispiaceva per il tuo stato d’animo e invece, rileggendo ora, con più calma, capisco che sei stato fortunato.
    Spero che tu abbia trovato quella chiarezza in te stesso che ti aiuterà a dirigerti verso una nuova parte della tua vita.
    E’ solo l’inizio. Spogliati. Riposa i vecchi vestiti nell’armadio, e nudo, libero da tutti i pensieri, potrai dirigerti verso nuovi orizzonti. Uno sguardo al passato, ogni tanto, perchè non si deve mai scordare ciò che si è stati. E poi via….
    Ti auguro tanta felicità perchè anche se non ci conosciamo, ho condiviso qualcosa insieme a te, senza che tu te ne rendessi conto.
    In bocca al lupo e auguri.
    Lua

  33. uno blogga quando può, e quando si sente 🙂

    Buon duemilaesei, e ricorda: chi fa una cosa a capodanno, la fa tutto l’anno

  34. buon anno….. un abbraccio… e se puoi… torna….

  35. Non mi andava di venire a far finta di aver letto e buttare giù qualcosa.
    Mi sono presa qualche giorno e sono venuta con calma a leggere, a provare a sentire.
    Mi sento un pesce fuor d’acqua, forse perchè ho paura, paura di tutto, di tutti, dei miei ricordi e ancora di più di quelli di chi amo. Chissà chi mi ha messo in testa che ciò che si è vissuto nel passato sia il migliore dei mondi possibili, io lo vedo e lo sento per tutti, tranne che per me. A me il passato non serve. Mi interessa ciò che mi lascia dentro in modo silenzioso. E’ indolore, è inutile, non me ne faccio niente. Voglio vita, quella che ho vissuto è andata. Per forza mi è servita a diventare ciò che sono, ma mica ho bisogno di dirmele certe ovvietà… Se non vivessi nel presente farei meglio a morire. E un po’ muoio nel presente perchè non sempre vivere mi riesce bene.
    Scusami, sto delirando, no stos crivendo cose che non c’entrano un cazzo con il tuo post meraviglioso. E magari avrei soltanto dovuto e voluto lasciarti gli auguri di Buon Anno, perchè la tua vita è cambiata il 23. La mia cambia ogni giorno, e cambia in modo meraviglioso. Sono io e queste mani che tremano, questi respiri spezzatia non cambiare mai. E sono stanca.

    Li vuoi lo stesso gli auguri?
    Perchè te li faccio davvero di tutto cuore.
    Che il tuo 23 sia l’inizio di un anno che spero sia proprio come lo vuoi tu.

    Erica

  36. grazie Ale! un abbraccio, un bacio e un sereno 2006!

    “Dicono che c’è un tempo per seminare
    e uno che hai voglia ad aspettare
    un tempo sognato che viene di notte
    e un altro di giorno teso
    come un lino a sventolare.

    C’è un tempo negato e uno segreto
    un tempo distante che è roba degli altri
    un momento che era meglio partire
    e quella volta che noi due era meglio parlarci.

    C’è un tempo perfetto per fare silenzio
    guardare il passaggio del sole d’estate
    e saper raccontare ai nostri bambini quando
    è l’ora muta delle fate.

    C’è un giorno che ci siamo perduti
    come smarrire un anello in un prato
    e c’era tutto un programma futuro
    che non abbiamo avverato.

    È tempo che sfugge, niente paura
    che prima o poi ci riprende
    perché c’è tempo, c’è tempo c’è tempo, c’è tempo
    per questo mare infinito di gente”

    (Da: “C’è tempo” di Ivano Fossati)

  37. BATGIRL: Mi fai arrossire… e anche commuovere. Grazie per aver condiviso parte della mia vita qui.
    : )

    CONTRABUBBIS: Auguri anche a te!

    JUNEVE: Auguri.

    FUSHIA: Bau! Torno sempre da te. Non rinuncerei ai tuoi post deliranti per nulla al mondo… : )

    DOLCEMONELLA: Mi comprendi sempre al volo, vero? Ciao… : )

    DEIANIRA: Forse hai ragione tu, forse sono di nuovo in volo, forse non ho mai smesso ma ho solo volato più basso, perché non mi sentivo bene… Non perdiamoci un altra volta. : )

    FANNY: Sempre di poche parole, eh…? Come stai? Sei ancora impaurita? Hai aperto un altro blog? Fammi sapere… A presto. : )

    EVA: Sei sempre dolcissima… Grazie e auguri anche a te. : )

    DIABLOW: Bellissime parole le tue… E’ vero, il passato non va dimenticato. Io stesso, nonostante il fatto che mi senta meglio, non riesco del tutto a volgergli le spalle… Sono felice che tu abbia condiviso parte della mia vita a mia insaputa… La vita è una cosa meravigliosa e nessuno riuscirà mai a convincermi del contrario! A presto… : )

    FULVIA LEOPARDI: Infatti… Buon 2006 anche a te!

    MAYA: Non stare in pensiero per me… Intanto vengo a leggerti… Auguroni e un bacio. : )

    ERICA: Sono senza parole… Questo è uno dei commenti più belli che abbia mai letto qui. Sono onorato del fatto che abbia voluto condividere con me il tuo essere Te. Evidentemente non mi ero sbagliato nel percepirti, nonostante tutti i dolci che spesso metti nei post in giro per i blog e che sono un vero attentato al desiderio di mantenersi in linea!!!!
    Sei veramente cara. Stai bene, io vengo a leggerti presto. Salutami il tuo Tichino. Un bacio… : )

    AMARAMENTE: Non sono passato da te negli ultimi tre giorni, ma ti sei decisa a scrivere qualcosa? Mi mancano un sacco i tuoi giochi, i tuoi lazzi, quel tuo sorprendere con le acrobazie linguistiche che inventi. In poche parole… Mi manchi…
    Spero di leggerti presto. A presto. : )

  38. no, Ale caro, non ho scritto nulla….ho la testa a due km da me e per ora lascio riposare le acrobazie. è un tempo così, fatto di pensieri muti…passerà, tornerà. intanto passeggio tra i blog 🙂
    a presto, tesorino

  39. Ciao AMARAMENTE,

    sai che “tesorino” era il modo in cui mi chiamava Lei? Incredibile….
    Quando l’ho letto mi sono venute immediatamente due lacrime grosse così, prima ancora che potessi razionalizzare.
    Evidentemente ho molta strada da fare anch’io…

    Mi auguro che tu stia bene. Che i tuoi pensieri muti non contengano sofferenza. Ma, se anche ce ne dovesse essere, passerà e tu lo sai. Tutto passa. Ciò che è bello, ma anche ciò che lo è meno.
    E noi restiamo qui. Capitani coraggiosi. Ad offrire il viso e l’anima alle raffiche di vento che sono parte della vita…
    Un abbraccio. A presto… : )

    Alessandro

  40. Un post lunghissimo!!! Appenaposso mi fermo e lo leggo con attenzione… cmq dai.. il mio post su Narnia è ironico.. vallo a vedere , magari mi fai sapere!
    ;D

  41. AUGURISSIMI ALESSANDRISSIMO…. TI AUGURO PER IL 2006 FELICITA’ AMORI NUOVI E SODDISFAZIONI….

  42. Caro Alessandro, non credo tu sia oro e nemmeno metallo. Suonerà strano, ma io non lo guardo nemmeno, l’oro. E quello che mi hanno regalato alla comunione credo d’averlo in parte venduto, da ragazzina, per comprare un sogno; anche quello, come altri, fracassato in un incidente e finito sotto un telo in un balcone non mio e alla fine venduto, per quattro soldi. Non mi sembri metallo, sembri molto di più. Sei carne. L’unica certezza finché vita dura (anche quando è dura). La carne è il muscolo rosso che batte nel petto e immaginiamo sia capace di generare amore tra un ventricolo e l’altro, un battito e un soffio. La carne è delle ali, che senza carne nessun uccello vola, e , temo, nemmeno gli angeli. La carne è il corpo che porti in giro a cercare sollievo e tormento con gli occhi; di carne sono le labbra con cui la baciasti, le mani che l’hanno presa e persa, le dita con cui ci scrivi di lei e ancora rendi maiuscolo il Noi. Ti scrivo in questa sera dove tutto è penombra; c’è bisogno che ci sia anche luce perché ci sia ombra. So che oggi è ancora difficile, e non ci credo, scusami, che basti una data a segnare l’inizio di una vita nuova, ma sono certa anche che domani verrà un domani che dopodomani sarà un passato da rimpiangere, da accarezzare nella tenerezza del ricordo. E nel ricordo sarà Rosanna l’angelo e tu il bambino portato in volo e nel futuro che assolve ogni passato e lo colora sarà sparita ogni gabbia. E anche così, sarà bello aver vissuto. Scusa le ombre (ma la vedi, dietro, la luce?), staera sono io a sentirmi blue. Ti abbraccio.

  43. zaritmac: che botta.

  44. anche io ogni tanto penso di prendere una pausa…
    fai ciò che sentidi fare.

  45. ..e invece sì, si può anche ripartire da una data, e il 23 è un bel numero fortunato. Una cosa pensavo leggendo l tuo post: mai innamorarsi del potenziale di una persona, ma di quello che è nella vita reale e concreta. Io posso essere affascinata dal’idea di vivere una vita da astronauta, ma dopo un breve tempo vissuto con un astronauta vero qualcosa mi spingerà a tornare ad essere quella che sono. Anche se all’astronauta questa cosa non andrà giù. Auguri, innamorati di una donna che non debba cambiare “in un’altra se stessa” per piacerti.

  46. sei stato SCELTO e ti tocca venire a trovarmi

  47. ORNELLINA: Il post è qui… nessuno lo tocca.

    ACOMMESSADELLOVIESSE: Ricambio gli auguri. Un nuovo amore arriva sempre…

    ARDEZ: ne abbiamo parlato su msn…

    BELLALLEGRIA: Già… è quello che faccio. : )

    MIRELLADEPARIS: Rosanna non ha mai dovuto cambiare per piacermi, anzi, mi è piaciuta proprio perché era Lei… Comununque, 23 o no, dentro di me so di amarla ancora… Sto solo meglio perché ho decisa di lasciarla andar via da dentro di me, di non trattenerne il ricordo… : )

    TICO620: Ciao caro. Mi dispiace ma non sono dell’umore per raccogliere il testimone. Alla prossima, ma grazie lo stesso! : )

  48. ZARITMAC

    Carissima Rita,

    le anime profumate lasciano scie inconfondibili…
    Non voglio dire nulla, così come non si toccano le ali delle farfalle ché altrimenti c’è il rischio che non volino…
    Conserverò anche altrove queste tue parole, oltre che qui e nel cuore, per rileggerle di tanto in tanto, quando la penombra si farà troppo densa e avrò paura di non riuscire più a vedere.

    Ti stringo la mano, come farei con un amico di vecchia data, con gli occhi lucidi per un regalo che sa di affetto, che è meditato, che è limpido.
    Le date non hanno senso, hai ragione. Un “tesorino” scritto qui da un’amica in un commento di ieri me l’ha ricordato. Ma da qualche parte bisogna pur cominciare e a volte un piccola bugia a fin di bene è ciò che serve a ripartire…

    Grazie.

    Alessandro

  49. ..la rabbia è un sentimento che trasforma, deforma la realtà e rende ciechi…

  50. Sono qui, Ale. Sciogli il nodo in un canto leggero leggero. Di quelli distratti che a volte fanno da sottofondo anche ai pensieri più neri. O scioglilo in lacrime finché non ti accorgi che l’alluvione ti ha frantumato la pietra nel cuore. Sarà grigia la prima acqua, ma poi tornerà limpido il ruscello nel quale, rispecchiandoti, rivedrai con tenerezza il viso di oggi che sorride timido al domani che dal greto gli reinvia un sorriso sfacciato, grande , nuovo, lieto. Credo siano pochi i sassi incapaci di rotolar via; io qualcuno lo conservo, mi fa compagnia eppure a volte piace anche a me pensare che persino da quelli franati in modo stabile nel petto ci sia una via d’uscita. Sorridi, per favore. Non vorrai che ti trovi impreparato e triste il nuovo, prossimo amore…

  51. ZARITMAC:

    Rita…

    sei fidanzata? : )

    Alessandro

  52. ti dirò che quello che dice la ragazzadellago mi ricorda quella canzone TEOREMA di ferradini, ma lo sappiamo che non esistono regole per la vita. spesso si rimane impigliati nel passato e non è facile vivere, chè come avere la colla sotto i piedi. spesso si vuole rimanere impigliati, è necessario.
    ti dirò che a me il passato un pò ha rovinato il futuro, e che ora cerco di vivere nel presente ma comunque trovo il modo di ammazzare pure quello.
    auguri di nuovo ale
    ciao

  53. mi piace molto il tuo nome

  54. Ciao Ale! Io devo ringraziarti della tua piacevole visita sul mio blog e dei complimenti che mi hai fatto…però non posso credere che ora sei in pausa (spero duri non più di una pausa-prnazo!!) ehehe!!!
    Ti aspetto ancora e grazie 1000!!!!!!
    Mo.

  55. ma la pausa a cosa serve?

  56. JUNEVE: Forse hai ragione sul ricordare Ferradini. Di sicuro ne hai nel dire che spesso rimaniamo “impigliati” al passato. Io sicuramente l’ho fatto, a lungo…

    MORGANA: Grazie. Il blu è il mio colore, anche nell’anima. Una gradazione però che è solo mia, una gradazione che non si trova da nessun’altra parte, il blualessandro appunto… : )

    EYEONAIR: Ciao. Io passo spesso da te, anche se non sempre commento. Oggi c’è ancora il post della mia ultima visita. Sono io quello in pausa, non tu! : )

    MAVIMAVI: Tu non sei mai incerta sul da farsi? Io sì… anche perché questo blog è nato come una sorta di auto-psicoterapia, per curare il malessere che mi portavo nell’anima. Adesso sto meglio, ma ho paura che questa dimensione virtuale mi isoli un pò dalla mia vita reale…

  57. guarda che se ricominci a scrivere dopodomani t’ammazzo di botte!
    perchè odio le persone che “si si chiudo, basta ho deciso, non scrivo più bla bla…” basta polemizzare:D
    però peccato … piano piano ti stavo conoscendo! evabè spero passerai nel mio blog a dire tre quattro merdate (auhauhuha).
    a presto
    cesso

  58. NOn lasciarci….
    tutto passa prima o poi e il tempo aiuta a guarire le ferite dell’anima.
    Se lei nn ha avuto la forza di credere in voi, vuol dire che il vostro amore
    nn era poi cosi forte.
    Troverai una persona che ti amerà come meriti.
    Un bacio
    Sarah

  59. A volte ci va più coraggio a lasciar andare una persona, piuttosto che tenerla stretta legata a sé. E questo la vita lo apprezza, e saprà ben ricompensarti.
    Un abbraccio,
    Lady H.

  60. e il contrabbasso come sta?

  61. dicevo: la contrabbasso-terapia è potente…non so se è come la blog-terapia…ma si potrebbe aprire un forum sulle terapie alternative…beh si alcune già si conoscono…però magari ce n’è anche di inimmaginabili (magari perchè così semplici ma efficaci che non ci pensiamo neanche). E le controindicazioni, per favore, non dimenticare…:-)

  62. sai che mi manchi…?! un bacio

  63. VALPURGIUS: Sono contro la violenza… E quindi forse riprenderò! : )

    SARAH: Sto meditando… Ma non temere, comunque verrei comunque a farti visita. : )

    CASSIE: Sono perfettamente d’accordo con te. Aspetto la ricompenza, allora… : 9

    MISHMASH: Che c’entra il contrabbasso?

    CONTRABBUBIS: Molto interessante, proverò… Però ai tempi del conservatorio non mi faceva mica tanto effetto studiarlo…

    MAYA: Anch’io mi manco…

  64. Meglio di no non voltarsi mai quando si va via
    perché voltarsi è già un po’ tornare è già nostalgia
    e non si va mai così lontano e mai via di qua
    mai come quando non si sa bene dove si va.

    Ti lascio un pezzo della mia canzone. L’ho riascoltata in questi giorni, e te ne do un pezzettino.
    Ti abbraccio Amico.

    C.

  65. rimpianti, rabbia, scarsa pazienza …..
    sembri conoscermi fin troppo bene;)
    dolce notte
    xxx

  66. Allora solo un abbraccio… e una dolce notte…

  67. bellssime parole. davvero fuse e complici..
    buona vita.. e buon ritorno.. per quando vorrai

    il mio è un respiro buono..
    vivere per sè non per gli altri sempre

    Love Phx

  68. Donati a me
    Donami una tua fantasia
    Donami le tue parole
    Dona a me
    Brividi
    Eccitazione
    Dona a me la voglia
    di
    sfiorarmi.

  69. SONO QUI ANCHE IO PICCOLA, MOLTO PICCOLA TRA PAROLE COSI’ GRANDI…CON LA MIA SEMPLICITA’ TI LASCIO UNA MIA LACRIMA, CALDA E PICCOLA ANCH’ESSA…IMPOSSIBILE TRATTENERLA TRA LE TUE PAROLE DI LIBERTA’…
    TI VOGLIO BENE ALE….
    LA TUA PICCOLA ALE

  70. Ehi!Grazie di esser passato.E torna presto!

  71. CLARA: Grazie Amica… Un bacio. : )

    ANDREAXXX: Ora sei fra i miei link. A presto.

    MAYA: Grazie per la tua presenza qui…

    ASJETTA: Finalmente qui, dopo averti a lungo incrociato in altri luoghi…

    RICAMO: Benvenuta. Sono passato un attimo da te (voi). Tornerò con più calma. : )

    ASHRA: Bentornata! Ero in pensiero per te… Ti scrivo presto. Un bacio e grazie del tuo calore.

    JOHNNY DURELLY: Tornerò presto nel tuo minimal blog.

  72. Per quanto riguarda la “ricompensa” ci sto lavorando…. ;o)
    Nel frattempo accetta una rosa, quale simbolo della mia stima e del mio affetto. Sei un cavaliere e un uomo d’altri tempi, di quelli che passano alla storia.
    Lady H.

  73. Arrivederci Ale, ti auguro di trovare la pace e la serenità di cui hai bisogno per ricominciare a vivere con nuovi entusiasmi. Sentirò la mancanza delle bellissime sensazioni che, scrivendo, mi hai trasmesso.
    Un abbraccio

    solare

  74. Mi pare che tu il ritorno alla normalita’, non l’abbia afferrato… torna, credimi, non serve!

  75. Ciao Ale..ti capisco..mi son presa anche io un periodo di..riflessione…torna presto a trovarmi…e a scrivere…un bacio
    Mag

  76. per quanto riguarda lei, non si ricava serenità dall’insoddisfazione, le contraddizioni prima o poi emergeranno ed esploderanno; oppure sarà una delle tante donne dalla doppia vita.
    Ciò che conta, e tu l’hai capito è che quando, e se, ciò accadrà tu non sarai là.
    Non si rinnega ciò che è stato, ma neppure si deve rimpiangere ciò che avrebbe potuto essere, o peggio ancora domandarsi se avremmo potuto (o dovuto) avere altri comportamenti. Sei stato te stesso, hai fatto ciò che sentivi giusto e questo basta; se lei non abbia percepito abbastanza non dipende da te, così come le sue scelte.
    Resterà la malinconia, destinata a svanire anch’essa quando troverai chi abbia voglia di volare con te.

    Ommadonna quanto sono stato retorico…. non mi riconosco più
    ;-))

  77. CASSIE69: Grazie dei complimenti. Sai che sono venuto a trovarti ma non sono riuscito a lasciare un commento? Non capisco perché… Riproverò.

    SANTAMARGHERITA: Ti assicuro sto già benissimo! Mi sento un leone. Non scrivo solo perché mi sto rifacendo con una overdose di vita. Voglio vivere! Ché sono stato troppo tempo rintanato in rete… : )

    ZIACASSIE: Mi sa tanto che seguirò il suo consiglio! : )

    MAG: Certo che non ti mollo… : )

    FEDIGRAFO: Quello che dici tu è giusto ma, soprattutto, è fortunatamente…. P A S S A T O !

  78. Ehi, ma non sarà mica anche il tuo “ultimo post”? Ma no, in fondo c’è scritto “A presto”.Un saluto, Rita.

  79. torno in un momento di pausa, magari buio.ma tornerai. presto. 🙂
    abbraccio.

  80. …SI SONO UN POCO SPARITO…
    COLPA DELLA SANA VOGLIA DI CAMBIARE LAVORO E VITA…
    MA VEDO CHE ANCHE TU TI SEI RILASSATO…
    A PRESTO…
    GNULO

  81. TORNA ALE….MANCHI SAI?

  82. Amico, quando arriviamo a 100 commenti facciamo una festa?

    Qui aria bassa, ma bassa-bassa…

    Baci tanti.
    C.

  83. Grazie per il passaggio. E’ un peccato che tu non sia riuscito a lasciare un commento, mi avrebbe fatto piacere e saresti entrato nella storia del mio blog.
    Ti comunico che sto sempre lavorando sulla ricompensa…. anzi a più ricompense, che metterò in buste anonime, e a te toccherà scegliere la busta A, la B o la C. :o)
    Scherzi a parte, ci sono molte cose che vorrei dirti, ma sono tutte troppo personali perchè a dirle sia un alias in un blog. Posso dirti che ci sono passata, e, a dispetto di quello che dicevano tutti, ne sono uscita, con molte cicatrici ma di sicuro più forte di prima e consapevole di cosa non avrei più voluto.
    I grandi amori sono tali perchè quasi sempre impossibili, sofferti, vissuti con ardore e, nella maggior parte dei casi, morti senza speranza. Ma un grande amore è sempre uno solo, unico, non divisibile, e chi si divide, mente.
    Un abbraccio,
    Lady H.

  84. Amico mi manchi, lo sai?
    Chissà come stai…
    Notte dolce.
    C.

  85. utente anonimo permalink

    ho letto solo l’ultimo post..quello del commiato. E ho letto i commenti, e le tue risposte.. e ho trovato le parole che avrei sempre voluto trovare, da un uomo. E sono rimasta spiazzata, stupita. Fa male al mio cuore sapere che c’e’ chi sa provarle, queste sensazioni..molto male.
    C.

  86. ZARITMAC: Ciao Rita! L’intenzione era quella… Ma ci sto ripensando…

    MRKA: Grazie del tuo ripassare. Penso anch’io di tornare…

    ASHRA: Ciao Tesoro… Anche tu mi manchi… qui…

    CLARA: Ma lo sai che è un’idea? : )

    CASSIE69: Riproverò a scrivere da te. Quanto a ciò che vorresti dirmi tu… non ti preoccupare. Puoi scrivere ciò che vuoi in questo blog. Quando l’ho aperto ho strasferito il voto di sincerità che ho fatto nella vita di tutti i giorni…

    UTENTE ANONIMO: Che peccato non poterti rintracciare…. Spero che ritornerai qui… A presto. : )

  87. Ciao: ogni tanto mi riaffaccio, sapendo che c 6…domani e nei prossimi giorni suonerò ad un programma tv satellite. Se ti va ci sono le info su http://www.mishmash.splinder.com .E’ bello vedere quanti amici ti si riaffacciano qui!!! Un saluto. bruno

  88. TORNA ALE…TORNA A SCRIVERE LE TUE EMOZIONI, LE TUE GIOIE, LE TUE LACRIME, MA TORNA…
    QUA TI STIAMO TUTTI ASPETTANDO
    TI VOGLIO BENE
    ALESSANDRA

  89. “Si deve volare da soli.
    Ci si può incontrare in volo, dividere lo stesso cielo, ma non si può volare mano nella mano: si finirebbe con il precipitare…”

    sono delle parole bellissime e giustissime… ma solo pochi lo capiscono!

  90. utente anonimo permalink

    dipende,si puo’ anche volare insieme come non volare…amarsi in tanti modi…..io ero innamorata di pier.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: