Skip to content
Tags

Unpredictable

1 settembre 2016

 

email coppetti - coppetti -

“Mi ha fatto piacere che dedicassi un pensiero a quel momento ma volevo essere sicura per non illudermi”

Illuderti? Appartengo al passato per gran parte di ciò che è stato. Quel che resta è un’amicizia dai tempi dilatati, sfibrati. E imprevedibili. So what? Come potrei illuderti? Siamo due amici che non si parlano, non si incontrano, non si guardano, non si sfiorano.

Ma si pensano.

Dietro i tuoi silenzi ostinati, le insicurezze, le granitiche incertezze che sembrano a tratti soffocarti, si cela qualcosa che non comprendo. Se ti fa piacere saperlo, sì, a volte vorrei rivivere quel momento, riscoprire le tue labbra, risentire il tuo “No, no, no…”. Ma a quanto mi è dato sapere quella è una porta chiusa, per sempre. E anche quella domenica speciale, la tua gastrite, il tuo adorabile vestito blu a pois, tu fra le mie cose, noi che ridiamo e parliamo – immersi l’uno nello sguardo luminoso dell’altro – seduti al bar. Noi che alla fine ci abbracciamo stretti per salutarci, accanto alla tua auto, più volte, ma non riusciamo ad andar via.

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: